2 | Calcolo del materiale

2 | Calcolo del materiale

In base alla procedura di posa le pietre ed i vari modelli si possono suddividere in 2 categorie:

1. Pietre e Mattoni posati con fuga (finitura GeoBi).

2. Pietre posate senza fuga (a secco). 

Tale caratteristica viene riportata su cataloghi e listini in corrispondenza di ogni modello. Tuttavia alcuni modelli, concepiti per essere posati con fuga, possono essere posati a secco e viceversa. 

Per semplificare la procedura d’ordine i materiali con fuga sono confezionati e venduti comprensivi di tale spazio. In tal modo è sufficiente indicare la misura delle aree da rivestire (mq)* e l’altezza degli spigoli (ml)* senza dover compiere complicati calcoli per lo sfrido. 

Le dimensioni della fuga calcolate nel confezionamento sono di 1,5/2,5 cm per la pietra. 0,8 cm per i mattoni con altezza 4 cm. 1 cm per i mattoni alti 5/5,5 cm e 1,5 cm per i mattoni con altezza 6/6,5/7 cm. Nel caso in cui si intenda posare a secco i modelli in pietra o mattone normalmente fugati si consideri, in fase d’ordine, un incremento di materiale variabile dal 10% al 20%.

Essendo il confezionamento eseguito in modo manuale e avendo il prodotto forme e dimensioni irregolari, si potranno riscontrare differenze minime nelle scatole di +/- 5%. Si consiglia l’acquisto di una piccola percentuale in più per sopperire ad eventuali sfridi di cantiere. 

*Ogni articolo ha due tipologie di elementi: piani e angolari. Gli elementi piani vanno posati sulle pareti verticali e vengono ordinati al metro quadro. Gli angolari vanno applicati agli spigoli e vengono ordinati per metro lineare. L’applicazione di elementi angolari intorno ad aperture di finestre, porte e colonne contribuisce a dare effetto di profondità e tridimensionalità, facendo risaltare il design della finitura.

N.B. i quantitativi ordinati vanno arrotondati alla scatola per le Piane e in frazioni da 0,50 ml per gli Angoli. Come da listino.


Si consiglia di rivestire colonne o intradossi di tramezze che abbiano lati larghi almeno 25 cm, per dare veridicità e consistenza di sostegno all’elemento. In caso di dimensioni inferiori è possibile “ingrandire” la colonna con polistirene per isolamento dello spessore adeguato e comprensivo di armatura di rete in fibra di vetro.

2.1 CALCOLO DEL MATERIALE PER LISTELLO RIGO

RIGO è costituito da pannelli di misura 11,4 cm × 61 cm modellati con pietre dal taglio preciso e sporgenze variabili, le texture sono dettagliate e sorprendenti. La particolarità dei bordi a gradini di RIGO crea una perfetta aderenza tra pannelli, eliminando sgradevoli fughe verticali. Il retro dei pannelli RIGO è opportunamente smussato per permettere un’installazione a secco pulita e molto stretta. La particolare sagomatura sui lati lo rende un modello modulare che necessita solo in caso di pareti comprese tra ANGOLI dell’accesorio LISTELLO.

Il LISTELLO RIGO è l’accessorio che permette il collegamento tra pannelli PIANI quando gli spazi sono troppo piccoli per l’inserimento di pannelli interi. L’accessorio LISTELLO si utilizza esclusivamente in pareti comprese tra ANGOLI RIGO (esempio tra finestre, porte, ecc.).

LISTELLO: Altezza 3,8 cm~ / Lunghezza 28 cm~

MINIMO ORDINE LISTELLO: scatola completa

PEZZI per SCATOLA: 0,75 m2 = n° 72 pz.

Riportiamo un esempio di calcolo e la sua semplice formula

Si procede posando per primi gli ANGOLI RIGO da entrambi i lati e continuando con pannelli PIANE interi fino a quando lo spazio sarà troppo piccolo per contenere un pannello completo: chiudere quindi  lo spazio risultante con l’accessorio LISTELLO RIGO tagliato a misura.

H altezza (in cm) del muro tra ANGOLI RIGO / 11,4 altezza (in cm) del pannello PIANE RIGO / 6 numero MASSIMO di LISTELLI RIGO utili per fila.